Palermo | 24/09/2019 | 10:51:17
Pagina Facebook Pagina Youtube Google Plus
Centro di Accoglienza Padre Nostro - ETS
Fondato dal Beato Giuseppe Puglisi il 16 luglio 1991. Eretto in ente morale con D.M. del 22.09.1999
Centro di Accoglienza Padre Nostro Onlus

Godrano. Presentazione del 'Percorso Spirituale Naturalistico sulle Orme del Beato Giuseppe Puglisi'

Realizzate la mappa cartacea e l'App per ripercorrere gli itinerari tanto amati da padre Pino Puglisi

data articolo 04/09/2019 autore redazione categoria articolo EVENTI
 
torna indietro
Godrano. Presentazione del 'Percorso Spirituale Naturalistico sulle Orme del Beato Giuseppe Puglisi'
Nella foto: Epifanio Mastropaolo, sindaco di Godrano; Mons. Corrado Lorefice, Arcivescovo di Palermo; Maurizio Artale, Presidente del Centro di Accoglienza Padre Nostro fondato dal Beato Puglisi

Martedì 3 settembre hanno preso il via le manifestazioni in occasione del XXVI Anniversario del martirio del Beato Giuseppe Puglisi. Ieri, presso il Centro Territoriale di Socializzazione del Comune di Godrano, Maurizio Artale, presidente del Centro di Accoglienza Padre Nostro, insieme al Sindaco di Godrano Epifanio Mastropaolo e l'Arcivescovo di Palermo Mons. Corrado Lorefice, ha presentato il "Percorso Spirituale Naturalistico sulle orme del Beato Giuseppe Puglisi": una mappa con i sentieri che il Beato Giuseppe Puglisi scelse di percorrere con i giovani di Godrano e con gli amici che lo venivano a trovare o che collaboravano con lui.

Nel suo discorso Maurizio Artale ha detto: «Anche quest’anno e in questa occasione il Centro di Accoglienza Padre Nostro da lui fondato ha voluto realizzare qualcosa che rimanesse nel tempo a tenere viva la memoria del Beato Giuseppe Puglisi. 
Sicuramente egli avrà percorso anche "altri sentieri", alcuni dei quali probabilmente non indicati nella mappa, ma questo nostro lavoro non vuole essere esaustivo sulla catechesi naturalistica del Beato Giuseppe Puglisi, piuttosto risponde alla volontà di consegnare alla comunità laica ed ecclesiale di Godrano un punto di partenza.
Siamo certi, infatti, che questo lavoro verrà ampliato e completato da chi vive questa splendida realtà immersa nella natura e da quanti hanno a cuore il ricordo dei sentieri percorsi insieme al Beato.» Poi ha proseguito con i ringraziamenti rivolti a coloro che hanno collaborato e permesso la realizzazione di questo progetto:

  • Il Comune di Godrano nella persona del suo Sindaco Dott. Epifanio Mastropaolo
  • Il Sindaco della città Metropolitana di Palermo nella persona del Leoluca Orlando
  • Il Presidente della Fondazione Giovanni Paolo II Luciano Giovannetti
  • Il Presidente Provinciale dell’ACLI Palermo nella persona del Dott. Nino Tranchina
  • Il Direttore dell’AVIS di Godrano Rosolino Sileci
  • Il Dirigente del servizio 13 - Ufficio servizi per il territorio di Palermo Unità operativa 4.1 Valorizzazione del territorio - comprensorio 1 - nella persona del Vincenzo Lo Meo
  • Il Parroco della parrocchia maria SS. Immacolata Concezione di Godrano, Don Massimo Purpura
  • Il Presidente CAI Sicilia Onlus nella persona del Francesco Lo Cascio
  • Il PAST President del CAI nella persona del Giuseppe Oliveri
  • Il Presidente del WWF Sicilia nord occidentale Pietro Ciulla
  • I Rappresentanti della Missione Speranza e Carità, Fratello Biagio Conte e Don Pino Vitrano
  • Giovanni Landini e Fabrizio Parisi, Esperti di Scienze Agrarie, forestali ed ambientali
  • La ditta RIFLOR nella persona del titolare Francesco Alamia e Angela Chiello
  • La Prof.ssa Grazia Pernice
  • I Responsabili della Ditta Bestore S.r.l nelle persone di Davide Salvato e Davide Barba

Artale, infine, ha rivolto un sentito ringraziamento nei confrondi dell'Arcivesco di Palermo Mons. Corrado Lorefice e di Mons. Giuseppe Oliveri, Vicario Generale dell'Arcidiocesi di Palermo, perché hanno creduto nella bontà di questo progetto, un progetto dove tutti siamo in cammino e nessuno è già arrivato al capolinea, proprio come diceva Padre Pino Puglisi.

Significative le parole di Mons. Corrado Lorefice, il quale ha esortato ognuno, con le proprie maestranze, a dare il proprio contributo rendendo questi territori sempre più fruibili, arricchendoli di infrastrutture, proprio seguendo l'insegnamento del Beato con il suo "e se ognuno fa qualcosa...", perché questi luoghi vanno valorizzati anche per la spiritualità che li ha contraddistingue.

Di seguito il QR CODE per potere scaricare l'App.

QR CODE

ALLEGATI

allegatoGiornale di Sicilia - Pino Puglisi, a Godrano un itinerario spiriturale-naturalistico [27]

tag XXVI anniversario tag martirio tag padre pino puglisi segnala pagina Segnala commenta articolo
Commenta
galleria fotografica GALLERIA FOTOGRAFICA
       

ARTICOLI CORRELATI
articolo correlato Presentato il racconto a fumetti "Don Pino Puglisi" realizzato dai detenuti della Casa Circondariale Torre del Gallo di Pavia
Un progetto dell'Associazione Peppino Impastato e Adriana Castelli
24/09/2019
articolo correlato I detenuti realizzano un fumetto dedicato a padre Pino Puglisi
Raccontare la storia e l'impegno sociale di padre Pino Puglisi a Brancaccio fino al momento della tragica morte: è questo l'obiettivo del fumetto realizzato da alcuni detenuti della Casa Circondariale Torre del Gallo di Pavia
19/09/2019
articolo correlato VII Memorial 3P "Il sorriso di un cuore onesto" a Caltanissetta per ricordare don Pino nel 26° anniversario del suo martirio
Torneo di calcio a 5 organizzato dalla Comunità Penale Maschile del Dipartimento di Giustizia Minorile di Caltanissetta in collaborazione con il Centro di Accoglienza Padre Nostro
16/09/2019
articolo correlato In Cattedrale sarà rievocata la visita di Bergoglio
Il programma di oggi
15/09/2019
articolo correlato Festa in piazza Anita Garibaldi. Una mostra e una miniserie tv nel nome di don Pino Puglisi
Grandi pannelli fotografici ricordano la visita di papa Francesco
Auguri del presidente Mattarella prima di vedere «The smile of 3P».
12/09/2019
articolo correlato Biondaccio: il Teatro Biondo di Palermo ricorda Padre Puglisi nel quartiere "simbolo" di Brancaccio. Si comincia domenica 8 settembre con lo spettacolo Non me l’aspettavo!
COMUNICATO STAMPA Palermo, 4 settembre 2019
06/09/2019
articolo correlato 26° Anniversario del martirio del Beato Giuseppe Puglisi
Programma delle manifestazioni
17/08/2019