Palermo | 29/10/2020 | 23:37:59
Pagina Facebook Pagina Youtube Google Plus
Centro di Accoglienza Padre Nostro - ETS
Fondato dal Beato Giuseppe Puglisi il 16 luglio 1991. Eretto in ente morale con D.M. del 22.09.1999
Centro di Accoglienza Padre Nostro Onlus

Rotto un altro lampioncino che illumina piazzetta Beato Padre Pino Puglisi, luogo del martirio del prete di Brancaccio

Proprio nella piazzetta abbiamo ricordato il Beato Puglisi in questi giorni in cui ricorre il 27° anniversario di quell’odioso omicidio di mafia

data articolo 23/09/2020 autore Maurizio Artale categoria articolo COMUNICATI
 
torna indietro
Rotto un altro lampioncino che illumina piazzetta Beato Padre Pino Puglisi, luogo del martirio del prete di Brancaccio
Il lampioncino rotto

Due bambini dell’età di 10-12 anni con pantaloncini corti e maglietta a maniche corte, alle ore 17.37 di martedì 22 settembre, in pieno giorno, rompevano uno dei lampioncini presenti a piazzetta Beato Padre Pino Puglisi, luogo simbolo del martirio del prete di Brancaccio. Prontamente chiamavo il 113 che interveniva con una volante, ma già i due bambini erano scappati consci dell’azione delittuosa commessa.

Complice di questa azione vandalica è la chiusura dei centri aggregativi per bambini, che per colpa del Covid-19 ancora non sono entrati a regime dei loro servizi. Per questo chiediamo uno sforzo aggiuntivo ai genitori di questi ragazzi che giocano per strada vandalizzando quello che incontrano: fare più attenzione e, ove non fossero in grado di farlo, "se li tengano a casa" per evitare che già da questa tenera età entrino nel circuito penale.

Maurizio Artale
Presidente del Cento di Accoglienza Padre Nostro

tag atti vandalici tag settembre 2020 tag p.tta beato padre pino puglisi segnala pagina Segnala commenta articolo
Commenta